BIBLIOTECA
ANGELO LORENZONI
 

 

 

REGOLAMENTO PRESTITI

 

1. disponibilità del servizio
Il servizio di prestito è disponibile a tutti i Soci del Club Alpino Italiano in regola con il tesseramento e che si siano iscritti al servizio di prestito.
2. iscrizione al servizio
L’iscrizione prevede il versamento di una quota di € 3,00 e da diritto a cinque prestiti gratuiti.
L’iscrizione è gratuita per i Gruppi interni alla Sezione di Novara che richiedano il prestito dei volumi per l’organizzazione delle attività sociali.
I dati personali richiesti al momento dell’iscrizione al servizio di prestito verranno utilizzati esclusivamente per contattare gli iscritti in caso di sollecito alla restituzione di quanto da essi ricevuto in prestito.
3. patrimonio accessibile al prestito
Sono di disponibili per il prestito:
­ tutti i volumi non appartenenti alla Sezione Storica
­ tutti i volumi non catalogati come Guide (etichette GA, GE, GS, GR, GV)
­ tutte le videocassette
Non sono disponibili per il prestito:
­ tutti i volumi appartenenti alla Sezione Storica
­ tutti i volumi catalogati come Guide (etichette GA, GE, GS, GR, GV)
­ tutti i volumi la cui etichetta presenta una barratura di colore rosso
­ tutte le cartine
­ tutte le riviste
4. condizioni di prestito
Il prestito è gratuito per i primi cinque volumi prelevati ed ha il costo di 0,50 € per i prestiti successivi.
È concesso il prestito di un massimo di due volumi contemporaneamente per ciascun iscritto.
Il prestito delle videocassette è sempre gratuito con cauzione di € 5,00.
È consentito il prestito di una sola videocassetta per ciascun iscritto.
Il prestito è effettuato sotto la piena responsabilità del Socio per quanto riguarda la conservazione dei volumi e delle videocassette presi in prestito.
In caso di smarrimento o danneggiamento il Socio dovrà provvedere al risarcimento dei danni cagionati.
5. durata del prestito
Il prestito ha la durata di due settimane.
6. altre condizioni
Il bibliotecario si riserva di sospendere a tempo indeterminato dai servizi i Soci responsabili di inosservanza del presente regolamento e di ritardi nella riconsegna di quanto concesso in prestito.
7. eccezioni al presente regolamento
Eventuali eccezioni al presente regolamento di prestito dovranno essere puntualmente concordate con il bibliotecario e saranno ammesse solo in casi motivati quali necessità di consultazione per studio o redazione di tesi. In questi casi il beneficiario di eventuali condizioni particolari di prestito dovrà impegnarsi a fornire alla Biblioteca copia delle eventuali pubblicazioni.

 

 

  RITORNO ALLA PRIMA PAGINA                                                 RITORNO A BIBLIOTECA